Defiscalizzazione Forze Armate e di Polizia

La Defiscalizzazione nasce nel 2018 per compensare il bonus Renzi.

Il bonus defiscalizzazione per le Forze e di Polizia ad ordinamento civile e militare, consente di recuperare una parte delle imposte versate sulle accessorie.

I criteri per poter usufruire della Defiscalizzazione cambiano di anno in anno, e sono soprattutto legati a reddito presente nella CU e dei giorni di lavoro prestati per l’anno appena concluso (sono riportati anch’essi nella CU).

Quindi per il 2023 spetta la defiscalizzazione di € 491,00 se:

  1. La tua CU 2022, redditi 2021, è sotto € 28.974,00;
  2. Se i giorni di lavoro indicati nella CU 2023 (per intenderci quella che ricevete a Marzo 2023) sono 365.

Quando sarà corrisposta?

Negli anni precedenti la defiscalizzazione veniva corrisposta con una voce dedicata verso GIUGNO/LUGLIO di ogni anno, mentre dall’anno scorso è stata corrisposta insieme al conguaglio fiscale in busta paga su Febbraio. Questa nuova procedura ha confuso l’amministrato, che trovandosi l’importo della defiscalizzazione che andava ad aumentare o ad abbattere il conguaglio, non riusciva a capire se la stessa gli fosse stata corrisposta o meno.

Per il 2023 sembrerebbe che nulla cambi, e l’importo sarà reso disponibile all’interno del conguaglio fiscale.

Seguici su:

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *